Confine s. m. Limite di un territorio, di un terreno. Zona di transizione in cui scompaiono le caratteristiche individuanti di una regione e cominciano quelle differenzianti.