Umbria Film Festival 2020, tra impegno sociale e cinema

Da mercoledì 5 agosto a domenica 9 torna a Montone l’Umbria Film Festival, che anche per l’edizione 2020 conferma la sua tradizionale attenzione non solo per le produzioni cinematografiche di tutto il mondo ma anche per le tematiche sociali riguardanti le migrazioni. Se lo scorso anno il focus era sull’immigrazione in quanto tale e sulla...

Da mercoledì 5 agosto a domenica 9 torna a Montone l’Umbria Film Festival, che anche per l’edizione 2020 conferma la sua tradizionale attenzione non solo per le produzioni cinematografiche di tutto il mondo ma anche per le tematiche sociali riguardanti le migrazioni.

Se lo scorso anno il focus era sull’immigrazione in quanto tale e sulla vita dei migranti una volta arrivati in Italia, il seminario che avrà luogo il giovedì 6 alle 16.30 alla Chiesa di San Francesco ha l’eloquente titolo “CAPORALATO: Quali diritti per lavoratrici e lavoratori vittime di vecchie e nuove forme di sfruttamento”.

Per tutti gli eventi in programma per questa cinque giorni il numero di spettatori è per forza di cose limitato causa Covid-19, perciò è necessario prenotare a questo link o contribuire con 35 euro per essere certi di avere un posto prenotato automaticamente per tutte le serate.

Attenzione particolare quest’anno è stata riservata ai corti, quattro 0 cinque a serata, ma non mancano i lungometraggi. Qui di seguito le pellicole in programmazione, qui invece il programma completo

MOOTHON – di Geetu Mohandas
ore 22.20 PIAZZA SAN FRANCESCO

Le vicende di un bambino in cerca di suo fratello maggiore. Un film che ha sbalordito gli spettatori del Toronto Film Festival.

INDIA – 2019 – 110’

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BACURAU – di Kleber Mendoca e Juliano Dornelles

ore 22.20 PIAZZA SAN FRANCESCO

Film rivelazione dell’ultimo Festival di Cannes, dove si è aggiudicato il Premio della giuria. Un viaggio allucinante in un Brasile distopico, a metà tra fantascienza e western.

BRASILE – 2019 – 131’

 

 

 

 

 

 

 

MASTER CHENG – di Mika Kaurismaki
ore 22.20 PIAZZA SAN FRANCESCO
In una piccola città della Lapponia i destini di Cheng e Sirkka si incontrano. Lo chef, esule cinese, vedovo e con un figlio trova nella proprietaria di un piccolo ristorante una possibilità di riscatto sociale, ma il suo visto sta per scadere.
FINLANDIA, REGNO UNITO, CINA – 2019 – 114

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

DAYS OF THE BAGNOLD SUMMER – di Simon Bird
ore 22.20 PIAZZA SAN FRANCESCO

Una nevrotica bibliotecaria e il figlio quindicenne nel suo periodo metal costretti a passare un’intera lunghissima estate insieme. Una commedia piena di humor e delicatezza, tratta dall’omonima graphic novel di Joff Winterhart.

REGNO UNITO – 2019 – 86’

 

 

 

 

 

 

NON CONOSCI PAPICHA – di Mounia Meddour
ore 22.20 PIAZZA SAN FRANCESCO
Nell’Algeria degli anni Novanta, Nedjma (soprannominata “Papicha”, ossia “bella ragazza”) studia francese all’università e sogna di diventare stilista, ma la sua vita è sconvolta da un’ondata di fondamentalismo religioso che precipita il paese nel caos. Determinata a non arrendersi al nuovo regime, Nedjma decide di organizzare con le compagne una sfilata dei suoi abiti, che diventerà il simbolo di un’indomita e drammatica battaglia per la libertà.
FRANCIA, ALGERIA – 2019 – 105’
Leave a Reply
Newsletter