mediazione

I numeri ci raccontano che l’Umbria è una delle Regioni a maggior presenza di cittadini stranieri. Può sembrare superfluo dirlo, ma nella categoria rientrano individui con background anche molto diversi: si va da chi è cresciuto in questo Paese, a chi è venuto in Italia più in là negli anni e si è costruito una...
More
Il Servizio di Mediazione Culturale a seguito dell’emergenza sanitaria in corso, dopo una piccola e dovuta pausa di riflessione, non si ferma ma si adatterà alla situazione con le modifiche di seguito esposte per la sua attivazione. Il ruolo della mediazione linguistico culturale in questo preciso momento riassume diverse esigenze utili a tutti i più...
More
I Punti Unici di Accesso Il portale che state visitando in questo momento fa parte di un progetto più ampio, Impact Umbria, un multi-azione di due anni finanziato con fondi FAMI ed iniziato ad ottobre 2018. Tra le azioni previste dal progetto rientra l’attivazione di un’ampia gamma di servizi, come consulenza in materia di immigrazione, e...
More
For.Me è il progetto finanziato dal fondo europeo per l’immigrazione FAMI 2014-2020, pensato per garantire un miglior sistema territoriale d’accoglienza e di inclusione sociale da parte degli attori istituzionali coinvolti nel processo di accoglienza dei migranti, ed in particolare dei richiedenti protezione internazionale. Capofila del progetto è la Prefettura di Perugia, in partnership con l’Università per gli...
More
Il progetto DONNE IN MED(I)azione per una pace duratura,  si inserisce nell’ambito delle azioni di promozione dei diritti umani e di contrasto a ogni forma di discriminazione attraverso il sostegno ai processi di innovazione sociale promosse dal III piano d’Azione Nazionale (PAN 2016/2019), che costituisce il contributo del nostro Paese ad accrescere l’impegno delle Autorità italiane nell’attuazione delle Risoluzioni...
More
Ad Umbertide si è appena concluso un corso di informatica di base per richiedenti asilo, il primo del genere, almeno da queste parti. Frutto della collaborazione di alcune associazioni locali, in particolare Cidis Onlus, Gruppo Volontari di Umbertide e Sottosopra Onlus, e finanziato da un programma della Regione Umbria, il progetto si è sviluppato in...
More
Parlare di migrazione significa anche parlare di mediazione linguistico culturale. L’ obiettivo di questa attività è consentire una comunicazione e un  dialogo tra società di accoglienza e migranti per rafforzare la conoscenza di diritti e  doveri, garantire la giustizia sociale e tutelare la diversità. Da un lato, essa vuole  intercettare ed interpretare i bisogni e...
More
Vi avevamo già parlato del progetto Puzzle – Interventi per il potenziamento dell’accoglienza in Umbria. Questo progetto ha reso possibile la formazione professionale per interpreti e mediatori culturali di 20 persone di cui 8 ex-beneficiari di progetti di accoglienza per richiedenti protezione internazionale. Per capirne i punti di forza e i profili di innovazione, abbiamo dato la...
More
Umbria Integra intervista Mamadou, giovane mediatore che lavora in Umbria. Parlaci un po’ di te. Quando sei arrivato in Italia? Vengo dal Gambia, ho 24 anni. Il 10 settembre saranno quattro anni che sono in Italia. Quando sono stato ospitato in un centro accoglienza, non mi è stato subito riconosciuto il diritto di asilo. Mi è...
More
Cic to Cic è un progetto di formazione civico linguistica per cittadini non comunitari, promosso nell’ambito del Piano Regionale di interventi per l’integrazione dei cittadini dei Paesi Terzi, allo scopo di garantire alla popolazione immigrata l’acquisizione della lingua, della storia e delle istituzioni della società italiana, nella prospettiva di una piena integrazione sociale. Sono oramai...
More
Newsletter