La Cooperativa Sociale Perusia Onlus e i servizi di accoglienza ai migranti

La Cooperativa Sociale Perusia Onlus nasce nel 1994 su iniziativa dei membri del Consiglio di Amministrazione della Croce Rossa Italiana di Perugia, i quali scelgono di fondare una cooperativa finalizzata a gestire servizi di assistenza socio-sanitaria qualificata. Successivamente, a partire dal 1997, la Cooperativa Sociale diventa ente gestore del Centro di Prima Accoglienza per Immigrati...

perusia onlus

La Cooperativa Sociale Perusia Onlus nasce nel 1994 su iniziativa dei membri del Consiglio di Amministrazione della Croce Rossa Italiana di Perugia, i quali scelgono di fondare una cooperativa finalizzata a gestire servizi di assistenza socio-sanitaria qualificata. Successivamente, a partire dal 1997, la Cooperativa Sociale diventa ente gestore del Centro di Prima Accoglienza per Immigrati Extracomunitari del Comune di Perugia, dando così inizio a quello che sarà poi un lungo percorso di qualificazione e specializzazione nell’ambito dell’offerta di servizi di accoglienza e inclusione per persone migranti in ingresso in Italia e nell’Unione europea.

Nel 2001, a seguito dell’ingresso del Comune di Perugia nella rete nazionale degli enti locali che forniscono servizi di accoglienza e assistenza ai richiedenti asilo, ai rifugiati politici e ai titolari di protezione umanitaria, la Cooperativa Sociale Perusia diviene ente gestore del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (ex Programma Nazionale Asilo). É così che la cooperativa, nata con il patrocinio della C.R.I su base prevalentemente volontaristica, oggi gestisce servizi riconosciuti come altamente qualificati principalmente nell’ambito dell’assistenza sanitaria e in quello dell’accoglienza in relazione ai flussi migratori in ingresso nel territorio locale.

I principali obiettivi delle azioni di intervento della Cooperativa corrispondono alla volontà di perseguire la promozione umana incoraggiando le specificità e abilità che caratterizzano ciascuna persona e incentivare l’inclusione sociale di tutti i cittadini senza distinzioni. Pertanto, la cooperativa intende contribuire al miglioramento della qualità della vita dei gruppi sociali più deboli del territorio e delle comunità locali in cui agisce.

Per quanto riguarda la gestione del Centro di accoglienza del Comune di Perugia e dei percorsi di inclusione per persone migranti, l’intento della Cooperativa Perusia è quello di garantire una soluzione abitativa temporanea a persone in possesso di regolare permesso di soggiorno e in attesa di una sistemazione alternativa, oltre che offrire e coordinare attività di incontro e socializzazione attraverso la promozione di eventi interculturali. La cooperativa, inoltre, è attiva anche nel processo di inserimento nel tessuto territoriale supportando percorsi di ricerca abitativa e lavorativa.

Nell’ambito della gestione del Sistema ‘SPRAR’ del Comune di Perugia, la Cooperativa Perusia mette a disposizione della comunità un servizio organizzato in modo da accogliere temporaneamente persone richiedenti protezione internazionale o protezione sussidiaria, rifugiati e titolari di un permesso di soggiorno per motivi umanitari, affinché vengano accolti e inclusi nel territorio locale e nazionale.

Leave a Reply