Margot Project. Un’associazione contro la violenza di genere a Perugia

Margot Project è un’associazione nata a Perugia nel gennaio 2013 con l’obiettivo di mettere in atto interventi contro la violenza di genere. L’associazione prevede inoltre la possibilità di vedersi impegnata anche nell’ambito di tematiche e realtà più ampie, che afferiscano alla tutela dei diritti umani. L’associazione Margot è perlopiù costituita da professionisti che nel proprio...

Margot Project è un’associazione nata a Perugia nel gennaio 2013 con l’obiettivo di mettere in atto interventi contro la violenza di genere. L’associazione prevede inoltre la possibilità di vedersi impegnata anche nell’ambito di tematiche e realtà più ampie, che afferiscano alla tutela dei diritti umani.

L’associazione Margot è perlopiù costituita da professionisti che nel proprio percorso di lavoro e di vita si sono dovuti confrontare con la violenza di genere e che hanno scelto di intervenire prestando la propria opera sotto forma di volontariato. Pertanto, Margot Project si è costituita allo scopo di unire le molteplici e differenziate esperienze professionali, nonchè le diverse competenze di ciascun membro, al fine di raggiungere un obiettivo comune, ovvero quello di contribuire a creare una diversa cultura di genere.

Per ciò che concerne il lavoro di intervento in merito alla realtà della violenza di genere, l’intento di tutti i soci è quello di andare oltre il grido d’allarme, la raccolta di dati, il conteggio delle morti, per mettere in atto progetti che possano contribuire a generare attività concrete per fronteggiare il problema. Anche in ragione di questo, il gruppo costituitosi ha fatto riferimento, per la propria formazione personale, alla professoressa Annamaria Giannini, docente di Psicologia presso l’Università “Sapienza” di Roma, e ha iniziato fin da subito una collaborazione con il Ministero dell’Interno per la creazione del corso “Open Minds” atto alla formazione e sensibilizzazione del personale. Il gruppo ha inoltre usufruito, a seconda dei progetti realizzati, della professionalità di persone che si sono rese disponibili a fornire la loro consulenza.

Tra le attività che l’associazione Margot può realizzare, figura la realizzazione di percorsi protetti di denuncia volti a prestare supporto alle vittime di violenza di genere, di qualunque cittadinanza e provenienza culturale esse siano, senza distinzioni. L’associazione si impegna anche ad offrire consulenza gratuita a livello psicologico e legale sottoforma di un incontro a carattere orientativo per decidere quale sia la strada migliore da intraprendere per, successivamente, mettere in contatto vittime di violenza di genere con psicologi e legali che hanno maturato esperienza nel settore. Inoltre, l’organizzazione ha attivato il servizio Margot Net, il primo centro di ascolto per autori di maltrattamenti in Umbria. Si tratta di un servizio gestito da una psicologa e da un legale, rivolto agli uomini che vogliono mettersi in discussione per cambiare il proprio comportamento violento nei confronti della famiglia.

Invitiamo coloro che volessero avere maggiori informazioni sulle attività promosse dall’associazione Margot Project a collegarsi al link http://www.margotproject.org/wp/

Leave a Reply
Newsletter