Prossimi eventi

Deprecated: Il file /home/customer/www/umbriaintegra.it/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/views/widgets/list-widget.php è deprecato dalla versione 5.13.0 senza alcuna alternativa disponibile. On version 6.0.0 this file will be removed. Please refer to https://evnt.is/v1-removal for template customization assistance. in /home/customer/www/umbriaintegra.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5579

Non ci sono eventi in arrivo al momento.

L’ibisco Viola – Chimamanda Ngozi Adichie

L’ibisco Viola, romanzo d’esordio della scrittrice Chimamanda Ngozi Adichie, racconta le trasformazioni civili e politiche del postcolonialismo in Nigeria, dando voce alla storia delicata e toccante di un bambino che ha conosciuto troppo presto l’intolleranza religiosa e il lato più oscuro del suo paese. La voce narrante è Kambili, una ragazzina di quindici anni che...

L’ibisco Viola, romanzo d’esordio della scrittrice Chimamanda Ngozi Adichie, racconta le trasformazioni civili e politiche del postcolonialismo in Nigeria, dando voce alla storia delicata e toccante di un bambino che ha conosciuto troppo presto l’intolleranza religiosa e il lato più oscuro del suo paese.

La voce narrante è Kambili, una ragazzina di quindici anni che vive a Enugu, in Nigeria, insieme alla sua famiglia benestante, composta dal padre Eugene, la madre Beatrice e dal fratello Jaja.  Il padre è un imprenditore talentuoso, proprietario dell’unico giornale indipendente dello Stato, amato e rispettato dalla comunità cristiana. Questa immagine benevola nasconde però un lato sconosciuto alla collettività, quello di un uomo che all’interno delle mura domestiche non disdegna la violenza per educare i figli e per imporre le decisioni alla moglie. Cosí Kambili e Jaja crescono in un clima di dolorose contraddizioni fino a che, dopo un colpo di Stato, non vanno a vivere dalla Zia Ifeoma. E nella nuova casa, tra musica e allegria, i due ragazzi scoprono una rivelazione che cambierà il loro futuro: una libertà che significa poter essere, poter fare.

Un romanzo veritiero e un’occasione unica per dare uno sguardo ad una realtà apparentemente lontana dalla nostra, per conoscerla più profondamente, dando la possibilità di  comprenderla: Vedi, l’ibisco viola sta per sbocciare – disse Jaja quando uscimmo dalla macchina. Lo stava indicando, anche se non ce n’era bisogno. Vedevo bene i boccioli ovali, addormentati, che oscillavano nella brezza della sera. Il giorno dopo era la domenica delle Palme, il giorno in cui Jaja non fece la comunione, il giorno in cui papà lanciò il suo pesante messale dall’altra parte della stanza e ruppe le statuine.

L’opera tra i diversi riconoscimenti ha vinto il Commonwealth Writer’s Best First Book Prize del 2003. Per chiunque sia interessato il testo è disponibile alla lettura nel Centro Documentazione sulla migrazione di Cidis.

Per maggiori informazioni:

https://cidisonlus.org/

 

Leave a Reply
Newsletter