Giornata Internazionale della Donna, 8 marzo 2022

Come ha festeggiato l’Università per Stranieri di Perugia L’Università per Stranieri di Perugia ha scelto di celebrare la ricorrenza della Giornata internazionale della donna coinvolgendo studentesse, studenti e tutta la...

Come ha festeggiato l’Università per Stranieri di Perugia

L’Università per Stranieri di Perugia ha scelto di celebrare la ricorrenza della Giornata internazionale della donna coinvolgendo studentesse, studenti e tutta la cittadinanza.

L’appuntamento dell’8 marzo ha visto l’inaugurazione delle panchine rosse e dei murales dipinti dalle studentesse e dagli studenti dell’università.

I saluti istituzionali hanno visto partecipare il Magnifico Rettore dell’Università per Stranieri di Perugia, Valerio De Cesaris, la presidente della Provincia di Perugia, Stefania Proietti, e la coordinatrice della Consulta per le Pari Opportunità dell’Anci Umbria, Alessia Tasso. All’evento erano presenti anche la vice sindaca e assessora al Comune di Gubbio.

Durante la cerimonia sono intervenute Elena Giovagnoli, ex studentessa Unistrapg e attivista contro la violenza di genere, e Gaia Belardinelli, rappresentante del corpo studentesco.

La cerimonia di inaugurazione è stata svolta completamente all’aperto. Per l’occasione sono state riattivate le fontane lì presenti, decorate da studentesse e studenti.

La giornata è finita con una visita guidata, a cura di Maria Rita Silvestrelli, nel centro storico di Perugia, intitolata “Donne di potere a Perugia tra Medioevo e Rinascimento: avventuriere, gentildonne, beate e streghe. Un itinerario per la città”.

L’Università per Stranieri di Perugia, uno dei più importanti simboli di apertura culturale e inclusione nel capoluogo umbro, ha così scelto di riconoscere e celebrare l’importanza di questa giornata internazionale, le cui protagoniste sono le donne di tutto il mondo.

L’evento è stato organizzato dalla delegata rettorale per le Politiche di Inclusione presso l’Università per Stranieri di Perugia, Stefania Tusini, nell’ambito delle attività della Commissione per le Differenze e l’Inclusione (CDI) e del Progetto PRO3 2021-23.

Leave a Reply
Newsletter