Formazione per l’accoglienza dei giovani migranti soli

Percorso formativo per educare alla piena integrazione dei giovani migranti soli   Nell’ambito del progetto CANTIERE FUTURO è in partenza un appuntamento formativo per approfondire il fenomeno della migrazione dei più vulnerabili: i Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA). Il percorso di formazione è online e gratuito, e strutturato in due edizioni. L’inizio della prima edizione...

Percorso formativo per educare alla piena integrazione dei giovani migranti soli

 

Nell’ambito del progetto CANTIERE FUTURO è in partenza un appuntamento formativo per approfondire il fenomeno della migrazione dei più vulnerabili: i Minori Stranieri Non Accompagnati (MSNA).

Il percorso di formazione è online e gratuito, e strutturato in due edizioni. L’inizio della prima edizione è fissato per la giornata del 25 ottobre; la seconda inizierà il 9 novembre.

La finalità ultima del percorso è la creazione, la circolazione, e la condivisione di buone pratiche per l’inclusione e l’integrazione socioeconomica dei ragazzi migranti, in un’ottica di cittadinanza attiva e inclusiva.

La formazione è strutturata in quattro moduli, suddivisi in diverse giornate formative.

Iniziando da una panoramica d’inquadramento generale, il primo modulo approfondisce il ruolo del progetto CANTIERE FUTURO, la sua missione e il background d’azione, presentando il fenomeno che vede protagonisti i giovani minori che arrivano in Italia da soli.

Il corso si sviluppa poi andando a presentare il quadro normativo vigente in Italia. In questo secondo modulo, il focus è sul sistema d’accoglienza a livello nazionale.

Il terzo modulo del corso analizza il binomio integrazione-inclusione, con l’obiettivo di evidenziare i ruoli e gli attori coinvolti nel percorso d’accoglienza e le buone pratiche che li hanno resi vincenti. Si parlerà così di best practice, ovvero delle esperienze d’integrazione di successo, per favorire la condivisione e proporre nuovi spunti per un sistema efficiente di accoglienza integrata dei giovani migranti soli.

La condivisione di pratiche di successo è funzionale alla creazione di un network europeo di enti pubblici e privati impegnati attivamente nella cura e accoglienza di Minori Stranieri Non Accompagnati. Le pratiche vengono poi adattate al contestato locale di riferimento, andando a rafforzare il sistema territoriale d’intervento e la capacità di questo di gestire il fenomeno.

Il quarto modulo sposta l’attenzione dal panorama nazionale a quello regionale. Il focus d’analisi è sulle migliori pratiche ed esempi virtuosi documentati nel territorio umbro. In questo modulo è  previsto un workshop interattivo, studiato per mettere alla prova le conoscenze teoriche acquisite.

Per partecipare è necessario compilare la registrazione al Form di Google. Le lezioni saranno erogate in modalità FAD sulla piattaforma Zoom.

Finanziato dal fondo FAMI 2014-2020, il progetto CANTIERE FUTURO mira a contribuire all’obiettivo d’integrazione e migrazione legale, andando a proporre attività per il rafforzamento delle competenze tecniche di operatori socio-sanitari impiegati in prima persona in attività di accoglienza di giovani migranti.

 

Le iscrizioni sono aperte, vi aspettiamo numerosi!

 

 

 

Leave a Reply
Newsletter