Prossimi eventi

Deprecated: Il file /home/customer/www/umbriaintegra.it/public_html/wp-content/plugins/the-events-calendar/src/views/widgets/list-widget.php è deprecato dalla versione 5.13.0 senza alcuna alternativa disponibile. On version 6.0.0 this file will be removed. Please refer to https://evnt.is/v1-removal for template customization assistance. in /home/customer/www/umbriaintegra.it/public_html/wp-includes/functions.php on line 5579

Non ci sono eventi in arrivo al momento.

Esilio. La passione secondo Lucano

Il 25 giugno Perugia Città in Comune e il Cinema Zenith organizzano la proiezione di “Esilio. La passione secondo Lucano”, il film sulla vicenda di Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace. Il film, spiegano gli organizzatori, ha origine non tanto dal progetto di Mimmo Lucano, sul quale esistono già diverse realizzazioni cinematografiche e una molteplicità...

Il 25 giugno Perugia Città in Comune e il Cinema Zenith organizzano la proiezione di “Esilio. La passione secondo Lucano”, il film sulla vicenda di Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace.

Il film, spiegano gli organizzatori, ha origine non tanto dal progetto di Mimmo Lucano, sul quale esistono già diverse realizzazioni cinematografiche e una molteplicità di servizi giornalistici, quanto sul momento di rottura con la giustizia italiana che lo accusa e lo condanna a lasciare non solo il proprio lavoro di sindaco ma la propria abitazione, il paese dove è nato, Riace, nella Calabria profonda, dove in vent’anni ha contribuito a creare, attraverso l’Associazione Città Futura, un’esperienza di accoglienza e di solidarietà che non ha eguali in tutta Europa.

Il nucleo principale di cui si compone il film è l’elaborazione psicologica da parte di Mimmo Lucano della privazione dei propri diritti, con la conseguente trasformazione delle proprie abitudini. Mimmo Lucano, quindi, protagonista di un periplo doloroso e assurdo ai margini della propria città e del proprio lavoro svolto per gli altri, ma anche Riace, vuota, sospesa fra il silenzio di coloro che non ci sono più e le voci di quelli che sono rimasti a difendere un progetto sostenibile di umanità multietnica e multiculturale. Tra queste voci vi sono i migranti e altre persone straordinarie che con lui hanno condiviso progetto e speranze. Assieme a loro un maestro, padre di Mimmo Lucano, che racconta come ha vissuto l’allontanamento del figlio e la sua criminalizzazione. A poco a poco il borgo calabrese, ormai famoso in tutto il mondo, ridiventa protagonista ma senza il suo sindaco che pur essendo lì, non rinuncia alla sua battaglia dell’utopia concreta.

Il film è stato realizzato anche grazie al contributo di Regione Calabria, Recosol-Rete Comuni Solidali, Spi Regione Lombardia, CGIL Provinciale, Spi Provincia di Varese.
Il film beneficia del patrocinio del Comune di Besozzo e del Comune di Comerio.

Related Posts
Leave a Reply
Newsletter