“A bordo” con SOS Mèdirranèe alla Casa delle Donne di Terni

Venerdì 11 ottobre la Casa delle Donne di Terni, sempre attiva nonostante le difficoltà che sta incontrando nell’ultimo periodo, ospiterà un significativo incontro con Alessandro Porro, soccorritore di Sos Mèditerranèe: con lui, chi parteciperà all’appuntamento ideato e organizzato dall’associazione Il Pettirosso e da Amnesty International Terni potrà figurativamente salire A BORDO delle navi Aquarius e...

a bordo incontro con alessandro porro sos mediterranée

Venerdì 11 ottobre la Casa delle Donne di Terni, sempre attiva nonostante le difficoltà che sta incontrando nell’ultimo periodo, ospiterà un significativo incontro con Alessandro Porro, soccorritore di Sos Mèditerranèe: con lui, chi parteciperà all’appuntamento ideato e organizzato dall’associazione Il Pettirosso e da Amnesty International Terni potrà figurativamente salire A BORDO delle navi Aquarius e Ocean Viking.

A BORDO, perché lì le persone torturate e violentate in Libia tirano un primo respiro di sollievo. A BORDO, perché in mare da soli si muore, perché il SOCCORSO è un dovere.

Pochi giorni fa un ragazzo sudanese, fermato in mare e appena riportato in Libia, ha provato a fuggire ed è stato ucciso; è accaduto nel lager di Abusitta, dove erano appena sbarcati 103 migranti “recuperati” in mare dalla Guardia costiera libica. Sono almeno tre anni che le ONG stanno sempre in guardia quando si avvicinano le navi libiche, perché sparano e quando non sparano salgono a bordo delle navi di soccorso, seminando il panico. Nessuno vuole tornare nell’inferno libico!

“Il tempo ci darà ragione” afferma Alessandro Porro, che ha lavorato in Toscana come soccorritore professionista dalla Croce Rossa e che nell’estate del 2016 ha deciso dedicarsi al soccorso in mare. Perché lì non si può attendere che le autorità europee trovino una soluzione condivisa.

L’incontro è in programma dalle 17.45 alle 19.15. Volete sapere di più della realtà del Mediterraneo e del lavoro delle ONG dalla voce di chi la vive ogni giorno? Questa è l’occasione giusta, partecipate!

Related Posts
Leave a Reply
Newsletter