#Withrefugees, la Giornata Mondiale del Rifugiato a Terni

Anche quest’anno il 20 giugno a Terni si è festeggiata la Giornata Mondiale del Rifugiato, istituita nel 2001 dalle Nazioni Unite per commemorare l’approvazione della Convenzione di Ginevra, nel 1951, da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. E il programma a Terni è stato quello delle grandi occasioni, denso di appuntamenti ed estremamente vario. Tutte...

Anche quest’anno il 20 giugno a Terni si è festeggiata la Giornata Mondiale del Rifugiato, istituita nel 2001 dalle Nazioni Unite per commemorare l’approvazione della Convenzione di Ginevra, nel 1951, da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. E il programma a Terni è stato quello delle grandi occasioni, denso di appuntamenti ed estremamente vario.

Tutte le attività sono state organizzate in collaborazione con il Progetto Mandela di Terni, fondato dal prof. di filosofia Marcello Ricci che ha saputo trasmettere – e continua a farlo – a generazioni di ternani l’attenzione al tema dei diritti umani, che a breve si troverà a festeggiare proprio il centenario del grande leader sudafricano.

Per questa giornata, l’hashtag è stato #Withrefugees. Una forma comunicativa “social”, veloce e immediata, estremamente diretta, come lo sono state anche le parole di chi, nel presentare la giornata, ha legato le attività previste per l’occasione alla campagna nazionale #apriamoiporti, organizzata per contrastare la decisione del governo italiano di chiudere i porti alla nave Acquarius e alla Sea Watch.

Durante la presentazione degli eventi, il presidente di Arci Terni Francesco Camuffo ha spiegato che la giornata mondiale del rifugiato «cade in un momento in cui le polemiche sul tema sono molto forti e strumentali. «Noi – ha proseguito – continuiamo a tenere aperte le porte cercando di costruire un senso di sicurezza, non di insicurezza», invitando a «smettere di parlare solo di sbarchi, ma del clima razzista che si è venuto a creare alimentato anche dai media».

Il programma è iniziato martedì 19 giugno, con l’inaugurazione presso la biblioteca comunale di Terni della mostra fotografica A day in a life – ancora in corso – a cura del laboratorio di fotografia del Progetto Mandela.

Mercoledì 20 giugno a Narni, nella centralissima piazza dei Priori, invece, è andata in scena la performance teatrale Sotto lo stesso cielo, realizzata dal laboratorio di teatro del Progetto Mandela, mentre nella giornata di venerdì alle 17:30 è stata presentata ancora in biblioteca la trasmissione radiofonica Melting Conc, in diretta con lo studio di Radio Galileo, curata dal laboratorio Radio del Progetto Mandela.

 

Related Posts
Leave a Reply

Newsletter